Marte: 10 Domande al Dio della Guerra

Carissime Leggine e Leggini, anche questo mese abbiamo canalizzato e intervistato una divinità per voi, con le domande più belle che ci avete posto e che abbiamo selezionato.

L’ospite di questo mese è Marte, il Dio della Guerra dell’Antica Roma, che anche se non è stato molto loquace, ha fatto il possibile per rispondere alle domande!

Ecco l’intervista:

Domanda: Ciao Marte, ti posso fare qualche domanda per le Leggi della Magia?

Risposta: E sia!

1- D: Puoi spiegare agli uomini il valore di una Guerra fatta con onore?

R: Non si può spiegare la guerra fatta con onore a chi non ha onore, quindi la prima cosa è capire che cos’è l’onore. La guerra è qualcosa di sacro ed è differente dagli stermini e dai giochi di potere mascherate da guerre.

2- D: Che significato ha la Guerra?

R: La Guerra è un fuoco, la Guerra è lo scontrarsi per primeggiare, è una battaglia da vincere. La Guerra è competizione, è gioco, è divertimento.

3- D: Che cosa dobbiamo imparare dalla Guerra

R: A combattere per vincere e a combattere per ciò che vale realmente. Quello che vale realmente lo devi prendere!

4- D: Che cosa si prova ad essere il Dio della Guerra?

R: È bello…. Si prova potere per il destino delle persone. È la cosa migliore!

5- D: Quanto tempo ci vorrà per ripulire tutti i Karma che sono alla base delle Guerre degli esseri umani?

R: Chiedilo a Minerva (ride)… dipende dagli umani ma io non ho gran fiducia in loro… secondo me mai.

6- D: Come si può portare la luce nelle guerre che ognuno ha dentro di sé?

R: Scegliendo le battaglie che vale la pena di vivere e avere il coraggio di rinunciare a quelle sciocche, a quelle che non si possono vincere. Fare la guerra non è una cosa da stupidi, se non puoi vincere devi allenarti e poi riprovare, quindi inizia dalle battaglie che puoi vincere e vincile… così inizi a pensarti un vincitore e quando diventerai più forte, potrai man mano affrontare battaglie più pericolose. Una ad una vincerai tutte le tue battaglie interiori ma se ne formeranno altre, però almeno le affronti da vincente.

7- D: Come si può porre fine a tutte le guerre?

R: Non si può.

8- D: Perché gli umani diventano ciechi davanti alle ingiustizie che subiscono?

R: La vedessero come una ferita di guerra. Hanno perso evidentemente quella battaglia. Diventano ciechi se vengono feriti agli occhi. Pensano di avere diritto a non subire ingiustizie, non sanno che quello è un allenamento. Non vengono più forgiati né temprati e quindi sono deboli. Si basano solo sugli aspetti mentali e quindi hanno perso tutto quell’aspetto di fisicità delle cose, quando qualcosa è ingiusto, se lo reputi veramente ingiusto, inizi la tua battaglia per dimostrare la tua giustizia e lo affronti. In caso contrario ti lasci accecare dall’ingiustizia, però a quel punto vivila come una ferita di guerra perché ti sei lasciato accecare.

9- D: Come si possono far rispettare agli altri i propri confini senza essere bellicosi?

R: Dipende da chi sono i tuoi vicini. Sei il tuo vicino ti lascia in pace puoi vedere di lasciarlo in pace, a meno che non hai interesse ad invaderlo. Se non ti lascia in pace ovviamente ti devi difendere!

10- D: Qual è il rapporto tra Guerra e Leggi Universali?

R: la Guerra si attiene alle Leggi Universali. Ogni guerra esiste dentro la cornice delle Leggi Universali. Se ci sono tante guerre e tanti conflitti anche inutili in questo momento dell’esistenza, anche se non ricordo un momento in cui l’uomo non si sia fatto la guerra, avvengono dentro lo squilibrio delle leggi Universali. Se le persone vivessero a norma di legge Universale e i due poteri fossero equilibrati, anche la guerra avrebbe il suo equilibrio come la pace.

D: Abbiamo finito. Vuoi dare un consiglio alle Leggine e ai Leggini?

R: Imparate a diventare delle Guerriere perché se no siete deboli e non raggiungerete mai nulla nella vostra vita.

Ringraziamo e salutiamo Marte, il Dio della Guerra, non è stato facile convincerlo per questa intervista, le sue parole, anche se possono sembrare difficili da accogliere, sono preziose fatene tesoro.

Se volete leggere le altre interviste con gli Dei…andate qui.

2019-03-13T03:51:59+00:00

4 Comments

  1. Clorinda 15 Marzo 2019 al 15:20 - Rispondi

    Mi rendo davvero conto leggendo che non dev’essere stato un gioco da ragazzi intervistarlo..ma ugualmente ho captato quello che ha voluto trasmettere e ne faccio tesoro .Grazie Marte e Grazie Lianka e i tuoi collaboratori/trici.

    • leggidellamagia 19 Marzo 2019 al 2:49 - Rispondi

      bravissima!!!
      🙏🏽

  2. Lorena 27 Marzo 2019 al 4:42 - Rispondi

    Ciao Lianka,
    sagge parole, molto vere! grazie! Ho una cosa da chiederti: Quando intervisti gli dei/e apri i loro registri o lo fai dai tuoi? Ti ringrazio!

    • leggidellamagia 30 Marzo 2019 al 17:02 - Rispondi

      Ciao💜
      si Marte è stato diretto ma anche saggio e profondo.
      Quando li intervisto non lo faccio con i registri akashici, perchè non potrei farlo senza il loro consenso, ma sarebbe interessante provare a chiedere il permesso e fare un’intervista dai Registri della Divinità, ma con la tecnica del drawing down
      un sorriso grande
      Lianka

Scrivi un commento